Nasi d’autore: Giovanni Maria Farina, il creatore dell’Acqua di Colonia

Nasi d’autore: Giovanni Maria Farina, il creatore dell’Acqua di Colonia

04/feb/2019

Il suo profumo delicato la rende una fragranza unica e senza tempo: stiamo parlando dell’Acqua di Colonia, l’essenza che da più di 300 anni viene utilizzata da uomini e donne di tutto il mondo.

Meglio conosciuta come Eau de Cologne, quest’acqua profumata ha una concentrazione di ingredienti minore rispetto ai comuni Eau de Parfum e Eau de Toilette, questo fa sì che sia  più fresca ma allo stesso tempo aromatica e bilanciata.

Giovanni Maria Farina: il creatore dell'acqua di Colonia

Nonostante il suo nome sia francese, il creatore di questa inconfondibile fragranza è un profumiere italiano, Giovanni Maria Farina che nel lontano 1700 partì da Santa Maria Maggiore in Piemonte verso la città tedesca di Colonia per raggiungere uno zio lontano.

Quando quest’ultimo venne a mancare, Farina ricevette in eredità l’antica formula dell’acqua Mirabilis, un toccasana che non aveva ancora riscontrato il meritato successo a causa del suo odore amaro.

A partire da questa ricetta, il profumiere piemontese riuscì a realizzare un’essenza più dolce, utilizzando alcune erbe aromatiche e applicando la tecnica della distillazione che consentiva di ottenere l’alcol puro direttamente dalla fermentazione dell’uva.

Il risultato fu sorprendente: una fragranza equilibrata, impreziosita dalle note fruttate del bergamotto e limone unite a quelle più delicate ed avvolgenti del muschio, della violetta e del gelsomino.

«Il mio profumo è come un mattino italiano di primavera dopo la pioggia: ricorda le arance, i limoni, i pompelmi, i bergamotti, i cedri, i fiori e le erbe aromatiche della mia terra. Mi rinfresca e stimola sensi e fantasia.» sono queste le parole che lo stesso Farina scrisse in una lettera rivolta al fratello, annunciando il successo della sua Acqua.

Questa fragranza divenne famosa anche tra le personalità più illustri come Luigi XV, Napoleone e Voltaire: era buon uso spruzzarla nelle zone dove pulsa il cuore come il collo, i polsi e la parte anteriore delle orecchie in modo che l’aroma si espandesse.

Farina Haus

Nel corso dei decenni successivi, Farina divenne celebre tanto da aprire una piccola fabbrica specializzata nella produzione di Acqua di Colonia nel centro della città, conosciuta oggi come Farina-Haus. Tuttavia, negli anni che seguirono moltissimi nasi avviarono la produzione di prodotti simili e l’attività di Giovanni Maria Farina entrò in crisi.

L’unicità di questa profumazione e la sua particolarità, rimasta invariata nei secoli ha fatto sì che Farina venga ricordato come il padre della profumeria moderna, rimanendo una fonte di ispirazione per tutti i profumieri di oggi.

Be social follow us