Cosmoprof 2018, dati e trend

Cosmoprof 2018, dati e trend

05/apr/2018

L’eccellenza della filiera cosmetica è stata protagonista dal 15 al 19 Marzo a Cosmoprof 2018, la fiera di settore che si è svolta a BolognaFiere superando il tetto dei 250mila visitatori dell’anno scorso.ll Made in Italy della cosmetica piace sempre di più all’estero e Cosmoprof Worldwide Bologna ha cavalcato l’onda dell’internazionalizzazione con numerosi piani di espansione e una nuova edizione in India.

Gli ultimi dati del settore sono molto chiari: secondo Cosmetica Italia, l’associazione di categoria, il 2017 si è chiuso con un fatturato di 11 miliardi di euro, in crescita del 4,4% e le proiezioni per l’anno in corso registrano un’ulteriore crescita del 5%. A trainare la crescita sono le esportazioni in aumento del 9%: un record assoluto per il comparto cosmetico. E per il 2018 si prevede un’ulteriore incremento del 9,2% per le vendite oltreconfine.

Affluenza record a Cosmoprof 2018

Il green e multiculturalità trainano la bellezza a Cosmoprof 2018

Tutto quello che di nuovo c’è nel campo della cosmetica, della profumeria e del make up, una volta all’anno, passa da Bologna. Visitare Cosmoprof  2018 ha permesso di incontrare 2822 aziende provenienti da oltre 70 diversi Paesi, ma ha anche consentito di entrare in contatto con le tendenze del mercato e i nuovi orizzonti che questo settore offre.

Due sono i trend emersi in maniera preponderante nella 51esima edizione: la cosmetica green e quella multiculturale. La prima - con 130 aziende che l’hanno rappresentata -  registra un grande sviluppo contemporaneamente alla crescita dell’interesse verso uno stile di vita più sano ed etico.

La cosmetica green a Cosmoprof 2018

La cosmetica “green”-  conosciuta in tutto il mondo 'indie beauty'-  è un mercato in costante crescita, dal momento che i consumatori prestano sempre più attenzione alla salute e all’eco-sostenibilità. Il settore “Green&Organic” di Cosmoprof Worldwide Bologna è stato sicuramente il luogo ideale per scoprire tutti i trend nel settore della bellezza naturale e biologica. Ma non solo, è stato anche un incubatore per i mercati di nicchia, anticipando le prossime tendenze quali cosmetici con ingredienti e componenti naturali e organici, prodotti dedicati a uomini e bambini, formulazioni per viso corpo e capelli, make-up, fragranze per ambienti, profumi e solari.

 

La cosmetica diventa multiculturale a Cosmoprof Worldwide Bologna 2018

L’altra macro tendenza della 51esima edizione di Cosmoprof 2018 è stata quella multiculturalità: la cosmetica multiculturale, supportata del progetto “Tones of Beauty”, riguarda tutti quei cosmetici per la pelle creati per le donne non caucasiche. Nella hall 19 al Country Pavilon, i visitatori e gli addetti del settore hanno potuto toccare con mano oltre a molteplici tinte di fondotinta e correttori , oli profumati roll-on dedicati a donne di colore e cosmetici tipici della beauty routine delle donne giapponesi.

Cosmoprof Worldwide Bologna 2018

A sottolineare l'importanza di questo trend la campagna pubblicitaria di Cosmoprof Worldwide Bologna 2018 è stata realizzata dal grande fotografo Oliviero Toscani: al centro della scena due volti femminili di diversa etnia, a testimoniare che la bellezza è la valorizzazione delle proprie origini.

Inoltre giovedì 15 marzo, al Centro Servizi del Cosmoprof Arena in tanti hanno partecipato a due appuntamenti dei CosmoTalks di grande interesse: Beauty colors embrace diversity, per analizzare l’interazione tra colore e multiculturalità, e The skin challenge: adapting skincare around the world per scoprire le differenze e i bisogni della pelle nelle diverse regioni del mondo.

Cosmopack a Cosmoprof 2018, il lato bello della bellezza

Il packaging di un cosmetico ha la stessa importanza della copertina di un libro. È il primo elemento che attrae la nostra attenzione e il primo strumento di comunicazione. E se ci piace spesso ci convince ad acquistare il prodotto prima ancora di averne scoperto il contenuto. Per questo Cosmoprof Worldwide Bologna 2018 ha scelto di dedicare quattro giorni, da giovedì 15 a domenica 19 marzo a Cosmopack che di fatto rappresenta la più grande fiera internazionale dedicata alla filiera produttiva della cosmetica in tutte le sue componenti: packaging, macchinari e automazione, produzione conto terzi e soluzioni full service. I contenuti creativi, i prodotti presentati e le formule innovative hanno reso Cosmopack un evento unico.

Cosmopack 2018

La sinergia con i settori espositivi di Cosmoprof Worldwide Bologna incrementa notevolmente le opportunità a disposizione dei professionisti dell’industria cosmetica per sviluppare nuovi progetti. A Cosmopack sono state esposte tutte le categorie di prodotti : dal make-up alla cura della pelle, dalla cura della persona al mondo dedicato al profumo e al deo-ambiente.

Le aziende espositrici di Cosmoprof, figure chiave dell’industria cosmetica, sono stati i primi potenziali clienti degli espositori di Cosmopack, visitato dai decision maker di produttori e retailer del mondo beauty, tra cui top manager e imprenditori del settore, responsabili del settore acquisti, marketing e sviluppo del prodotto, ricerca e sviluppo.

 

Cosmoprof Worldwide Bologna 2018: un format di successo che rinnova e cresce

Questa edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna è stata a tutti gli effetti un successo e le dichiarazioni di  Gianpiero Calzolari e Fabio Rossello ne sono la miglior testimonianza.

“Cosmoprof 2018 ha chiuso con un risultato sorprendente –  ha dichiarato Gianpiero Calzolari, Presidente di BolognaFiere – registrastrando il +11% nelle presenze degli operatori esteri. Cifra record anche per gli espositori che hanno richiamato un pubblico internazionale, desideroso di fare business ma, anche, di aggiornamento professionale. La vocazione B2B di Cosmoprof si è consolidata ulteriormente, nella relazione tra Buyer ed espositori.”.

“Creatività, ricerca e innovazione per rispondere alle esigenze di un consumatore evoluto e sempre più attento ai temi della sicurezza e della sostenibilità: sono questi solo alcuni degli elementi vincenti che confermano la cosmesi tra le eccellenze del Made in Italy. Il comparto cosmetico nazionale – ha commentato Fabio Rossello, Presidente di Cosmetica Italia – continua ad essere trainato da un export a +8%,. Comunicare questi dati in occasione dell’edizione appena conclusa di Cosmoprof Worldwide Bologna ci rende ancora più orgogliosi di rappresentare il settore al fianco del nostro storico partner BolognaFiere.”

 

Be social follow us